HTC Vive: unboxing e primo approccio

HTC Vive: unboxing e primo approccio

HTC Vive è attualmente il visore per la realtà virtuale più evoluto sul mercato al fianco di Oculus Rift. Vi raccontiamo qui la nostra esperienze e le impressioni di utilizzo da quando è arrivato la realtà virtuale è arrivata in Touchlabs.

È possibile acquistare HTC Vive sul sito ufficiale https://www.htcvive.com/ al prezzo di 899 euro + circa 52 euro di spedizione traite corriere espresso. Il visore arriverà in circa 2-3  giorni lavorativi. 

Unboxing

HTC Vive arriva in una confezione ricca e ben strutturata. Presenti nel box tutto il necessario per avviare la prima esperienza con il visore di HTC:

  • Il Visore
  • 2 emettitori ad infrarossi (lightbox)
  • 2 controller
  • 2 caricabatteria per i controller
  • 2 cavi USB-Micro USB
  • 1 paio di cuffiette in ear fabbricate da HTC
  • 1 cavo HDMI
  • 1 cavo da circa 5 metri che servirà a collegare il PC con il Vive
  • 1 dock che fa da ponte tra il PC e il Vive
  • 1 spugna di ricambio per la sezione del visore che appoggia intorno agli occhi

 Il set-up è semplice e richiederà circa 20 minuti tra il posizionamento dei lightbox a parete, la configurazione dell'account Steam e Steam VR e il setting degli spazi entro i quali vorrete muovervi per vivere al meglio l'esperienza VR.

Impressioni sul visore

HTC VIVE si presenta estremente curato, le plastiche sono resistenti e leggere, non abbiamo mai notato particolari deficit strutturali nell'assemblaggio. L'elastico per adattare il visore alla testa è resistente e fascia bene tutta la zona di appoggio, si può regolare semplicemente con uno strappo.

La superficie di appoggio degli occhi e della fronte è protetta da una spugna. Dopo diverse sessioni prolungate di utilizzo possiamo dire che il materiale di fabbricazione resiste bene al sudore, non si sbriciola e non provoca arrossamenti sulla pelle. Segno anche questo di una elevata cura nella scelta dei materiali da parte di HTC. 

I controller replicheranno le vostre mani all'interno del mondo virtuale. Subito si notano le caratteristiche su cui HTC ha voluto puntare maggiormente: leggerezza, ergonomia, precisione. Queste 3 caratteristiche fanno si che i controller si integrino perfettamente con l'esperienza di utilizzo: la rilevazione dei movimenti è estremamente precisa e la forma assicura una impugnatura salda anche dopo diversi minuti di utilizzo.

HTC VIVE già dal primo utilizzo non tradisce le aspettative e si dimostra un prodotto ben realizzato sotto tutti i punti di vista, in attesa di provarlo in modo più approfondito possiamo solo fare un plauso ad HTC e Steam.

Facebook Twitter Google+ Pinterest
×

Log in